Israele: l’inverno più piovoso degli ultimi dieci anni

Roberto Imbastaro

Israele e’ alle prese in questi giorni con l’ inverno piu’ piovoso degli ultimi dieci anni. Le pessime condizioni del tempo, accompagnate da vento fortissimo stanno causando alcuni disagi nel paese. E la settimana in corso – secondo le previsioni metereologiche – non promette nulla di
buono, anzi. Oggi si prevedono tempeste di pioggia con raffiche di vento da 100/120 chilometri all’ ora, mare in burrasca e temperature decisamente fuori stagione. Lo stesso domani, ma mercoledi’ potrebbe essere il giorno peggiore anche con la comparsa della neve non solo al nord sul Golan e in Galilea ma pure a Gerusalemme. Ieri l’ abondante pioggia ha allagato la stazione ferroviaria sotterranea di Herzliya, poco a nord di Tel Aviv, bloccando la circolazione dei treni nei due sensi di marcia per due ore. Anche il traffico automobilistico nelle autostrade per il nord ha avuto qualche problema. Il livello dell’ acqua del Lago di Tiberiade e’ salito in maniera vertiginosa e le piogge attese nei prossimi giorni dovrebbero far raggiungere il picco della portata massima del bacino. Non va meglio nei Territori Palestinesi: a Nablus 20 case sono state allagate dalle piogge torrenziali. A Tulkarem, nel nord, molte le strade inondate cosi’ come a Ramallah, la capitale amministrativa, dove il fortissimo vento ha fatto venire giu’ decine di antenne e l’ elettricita’ e’ mancata per quattro ore