Ivanti è stata premiata per l’innovazione nella gestione dei dispositivi mobile durante la 6° edizione degli Annual Mobile Breakthrough Awards

redazione

 Ivanti Inc., azienda fornitrice della piattaforma di automazione Neurons che rileva, gestisce, protegge e supporta gli asset IT dal cloud all’edge, è stata premiata come migliore soluzione nella categoria “Mobile Device Management Solution of the Year” nella 6° edizione dei Mobile Breakthrough Awards. Il riconoscimento è stato assegnato da Mobile Breakthrough, un’organizzazione indipendente, leader nelle ricerche di mercato che premia le aziende, le tecnologie e i prodotti migliori nel settore internazionale del wireless e della telefonia mobile.

Ivanti Neurons for Mobile Device Management (MDM) consente l’accesso sicuro ai dati e alle app su qualsiasi dispositivo nell’Everywhere Workplace. Grazie alle moderne funzionalità di sicurezza e di gestione unificata degli endpoint, gli IT administrator possono controllare e proteggere qualsiasi dispositivo iOS, macOS, Android e Windows. La soluzione Ivanti Neurons for MDM, basata sul cloud, è semplice e veloce da implementare e non richiede l’installazione di un nuovo server quando le aziende aggiungono nuovi dispositivi. Al contrario, le organizzazioni possono integrare i device in modo rapido e semplificato e fornire loro app e configurazioni di sicurezza via cavo. Inoltre, grazie alla gestione basata sui profili, il team IT può agire da remoto su ogni configurazione e inviare gli aggiornamenti delle patch. 

Ivanti continua a migliorare la soluzione Neurons for MDM e ad aggiungere nuove funzionalità per ottimizzare l’efficienza IT, la user experience e la sicurezza di dispositivi e dati.  Ad esempio, Ivanti Neurons for MDM supporta integralmente i contesti applicativi per dispositivi condivisi e per quelli single-use di proprietà aziendale (COSU) con maggiori livelli di sicurezza, sempre più diffusi in diversi settori tra cui supply chain, sanità, retail e industria manifatturiera. Ivanti Neurons for MDM offre anche il supporto per lo slicing della rete 5G e il supporto di sessioni remote non presidiate per chioschi e dispositivi POS aziendali. Con Ivanti Neurons for MDM, i team IT sfruttano la visualizzazione completa dei dispositivi per rilevare, gestire e proteggere in modo efficiente tutti gli endpoint grazie a informazioni precise e affidabili.

“Il riconoscimento che ci è stato conferito da Mobile Breakthrough è importante. Teniamo in grande considerazione le esigenze dei clienti e cerchiamo sempre di fornire loro soluzioni innovative che possano supportare e abilitare i risultati desiderati”, ha dichiarato Srinivas Mukkamala, Chief Product Officer di Ivanti. “Continueremo a sviluppare soluzioni che consentano ai dipendenti di essere produttivi da qualsiasi dispositivo mobile, compresi quelli personali, senza invadere la privacy degli utenti”.

La finalità dei Mobile Breakthrough Awards annuali è di premiare l’eccellenza e di valorizzare l’innovazione, il lavoro e il merito di alcune categorie tecnologiche dei settori mobile e wireless, tra cui Cloud Computing, Mobile Management, Wireless e Broadband, Mobile Analytics, IoT e Smart City e altre ancora. Tutte le candidature sono state valutate da una giuria indipendente di esperti del settore wireless.

“Con il progressivo sviluppo dei modelli ibridi e remoti, i dispositivi come smartphone, tablet e laptop assumono un ruolo fondamentale per aziende e collaboratori”, ha dichiarato James Johnson, Managing Director di Mobile Breakthrough. Ivanti Neurons è rivoluzionaria nella gestione di questi dispositivi, aiutando le aziende a rilevare e risolvere i problemi prima ancora che gli utenti se ne accorgano”. Grazie all’apprendimento automatico e alla deep intelligence, la soluzione consente alle aziende di risolvere i problemi in modo preventivo, prima che rallentino la produttività. Dobbiamo concratularci con Ivanti per aver ricevuto l’award come ‘Soluzione di gestione dei dispositivi mobili dell’anno'”.