Kaspersky Lab ha rivelato potenziali minacce per gli utenti di LinkedIn

Roberto Imbastaro

A novembre 2014 i ricercatori di Kaspersky Lab hanno avvertito LinkedIn di un problema di sicurezza che avrebbe potuto costituire una seria minaccia per i suoi utenti. Visto il numero elevato di utenti business presenti sulla piattaforma, un simile difetto di sicurezza avrebbe potuto aiutare i cybercriminali ad avviare con successo campagne di spearphishing, a rubare le credenziali di accesso e potenzialmente ad ottenere il controllo da remoto dei dispositivi delle vittime selezionate senza la necessità di ricorrere al social engineering.

L’azienda si è subito attivata per rispondere alla minaccia e ha dunque distribuito una patch per proteggere la piattaforma.

David Cintz, Senior Technical Program Manager di Linkedin, ha commentato: “Grazie alla restrizione di determinati contenuti HTML e alla patch distribuita grazie all’aiuto dei ricercatori di Kaspersky Lab, la probabilità di exploit sulla nuova, celebre piattaforma email è improbabile”.