Kaspersky svela SubsCrab: la nuova applicazione per il monitoraggio degli abbonamenti, semplice e intuitiva

Kaspersky presenta la versione Premium di SubsCrab – un’applicazione mobile che aiuta gli utenti a monitorare i propri abbonamenti e a controllare le scadenze dei pagamenti. SubsCrab semplifica l’intero processo di monitoraggio degli abbonamenti in modo trasparente e vantaggioso. Disponibile su iOS e Android, è un’app multipiattaforma che contiene più di 4.000 servizi di abbonamento e 11.000 piani tariffari.

Il modello dell’abbonamento è uno strumento comodo e semplice per la gestione dei servizi digitali, che si è ampiamente diffuso negli ultimi anni. Secondo il report della ricerca aziendale ‘Subscription E-Commerce Global Market Report’, il mercato mondiale dell’e-commerce degli abbonamenti è aumentato da 119,4 miliardi di dollari nel 2022 a 196,35 miliardi nel 2023 con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 64,4%. Inoltre, la ricerca ‘Digital media trends’ di Deloitte ha rivelato che il 20% della popolazione mondiale ha più di 10 sottoscrizioni a pagamento a persona, per un totale di 100 dollari al mese.

SubsCrab è stata progettata da Kaspersky Product Studio – la divisione responsabile di sviluppare e validare nuovi prodotti e collaborazioni innovative. SubsCrab è un’app multipiattaforma, disponibile su iOS e su Android, che contiene un ampio catalogo di abbonamenti, tra cui più di 4.000 servizi a sottoscrizione e 11.000 piani tariffari. Inoltre, a differenza dalle altre app di monitoraggio, SubsCrab non prevede limiti al numero di abbonamenti che gli utenti possono aggiungere.

L’app è disponibile in due versioni: Free e Premium. La prima, gratuita, offre un tracker degli abbonamenti di base, permettendo all’utente di visualizzarli e aggiungere manualmente quelli attivi, oltre al calendario degli addebiti futuri. Inoltre, sono previste le notifiche push sui prossimi pagamenti, nonché servizi alternativi e informazioni utili sugli abbonamenti di maggior interesse.

Le funzionalità della versione Premium, a pagamento, sono molto più avanzate, con numerosi strumenti aggiuntivi. In particolare, l’opzione Email Scan permette di eliminare la necessità di inserire manualmente gli abbonamenti attivi: l’app scansiona una casella di posta elettronica selezionata e aggiunge automaticamente le iscrizioni attive.

Inoltre, l’utente può associare gli account a categorie diverse: ad esempio, è possibile separare gli abbonamenti relativi al lavoro (come i servizi aziendali) da quelli personali, come giochi e servizi di streaming.

“Oggi, la maggior parte dei servizi digitali, dei programmi e delle applicazioni si basa su un modello in abbonamento. È un approccio semplice e user-friendly ma, a un certo punto, gli utenti accumulano troppi abbonamenti, che diventano difficili da seguire e potenzialmente costosi. Abbiamo progettato SubsCrab per raggruppare gli abbonamenti attivi di ogni utente in un unico posto, permettendogli di controllare una parte importante della loro vita, che altrimenti sarebbe stata estremamente difficile da gestire senza questa soluzione”, ha dichiarato Kirill Yurkin, ideatore di SubsCrab.