La Banda musicale della Polizia di Stato a Sanremo

redazione

Per la prima volta la Banda musicale della Polizia di Stato si esibirà questa sera alla giornata inaugurale del 71° Festival di Sanremo.

L’esibizione degli orchestrali della Polizia di Stato si inserisce nel quadro delle iniziative che celebreranno il 40^ anniversario della legge di Riforma dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza. La legge ha rifondato la Polizia di Stato e l’ha resa più moderna, efficiente e vicina al cittadino ed ai suoi bisogni. 

Da oltre 90 anni la Banda musicale della Polizia di Stato consegue straordinari successi in Italia e all’estero, non solo per l’indiscusso valore artistico ma anche per la capacità di rendere la musica elemento di comunicazione istituzionale e sociale, in grado di aggregare culture, lingue e generazioni diverse.

Nel 2015 il compianto Maestro Ennio Morricone premio oscar e insuperabile compositore cinematografico, definì il complesso musicale “Una vera e propria orchestra di fiati”.

Questa sera sul palco di Sanremo il maestro Maurizio Billi dirigerà i musicisti della Polizia di Stato che eseguiranno un medley costruito sulle melodie dei brani Oblivion, Tango por una Cabeza e Libertango di Carlos Gardel e Astor Piazzolla.

La performance musicale vuole essere un omaggio ai due compositori ed in particolare ad Astor Piazzolla nel centenario della sua nascita.  Stefano Di Battista al sax  e Olga Zakharova al violino si inseriranno perfettamente negli incastri ritmici e armonici dell’orchestra.