La Guardia di Finanza scopre titoli falsi per 50 milioni di dollari

Valentina Parisi

La Guardia di Finanza di Milano ha individuato una presunta organizzazione criminale internazionale in grado di falsificare e immettere nel regolare circuito bancario, finanziario, nazionale e estero titoli di credito Usa contraffatti.
Quattro le persone denunciate.
Dopo mesi di investigazioni, sono stati sottoposti a sequestro, in Italia e all’estero, circa 26 mila checks
contraffatti del valore di 2000 dollari Usa ciascuno emessi dalla Bank of America, comunemente denominati “International Money Orders”, per un controvalore di 51 milioni di dollari.
I titoli, che se non individuati avrebbero permesso ai presunti componenti dell’organizzazione criminale, operante fra Italia, Romania e i Paesi balcanici, di incassare illecitamente milioni di dollari da reinvestire e riciclare, sono stati sottoposti a sequestro nelle citta’ di Milano e Ferrara, per un valore di circa 1,5 milioni di dollari.
Le indagini delle Fiamme Gialle hanno inoltre portato all’arresto, da parte delle autorita’ serbe, anche di un noto e pericoloso latitante, coinvolto nell’organizzazione criminale.
Sono stati inoltre segnalati all’Interpol, grazie alle risultanze delle investigazioni, titoli falsi per altri 50
milioni di dollari, ubicati nei caveau di alcune banche sparse per il mondo.