La Squadra Mobile di Ragusa ferma un minorenne per immigrazione clandestina

redazione

Ieri un egiziano di 17 anni è stato fermato dal personale della Squadra mobile di Ragusa per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il provvedimento è stato emesso dal procuratore capo del Tribunale per i Minorenni di Catania, Agostino Fera, e riguarda lo sbarco avvenuto a Casuzze qualche mese fa.

Nell’immediatezza erano stati arrestati tre cittadini egiziani individuati come componenti dell’equipaggio mentre il giovane si era allontanato da Pozzallo prima di essere assegnato ad una Comunità per l’Ospitalità dei Minori non accompagnati.

Grazie ai controlli effettuati dalla Squadra Mobile, in particolar modo nei luoghi di maggiore aggregazione degli extracomunitari, il 17enne è stato individuato a Vittoria, dove era giunto da pochissimi giorni, all’interno di una comunità che si occupa degli stranieri in difficoltà. Adesso, il giovane è stato trasferito all’Istituto di Pena Minorile di Catania.