Le foto di Massimo Sestini dagli elicotteri della Polizia di Stato in mostra a Melbourne

redazione

Dopo l’apertura al Quirinale dell’esposizione ITALY-TWILIGHT SKYLINES FROM POLICE HELICOPTERS ed il grande successo riscontrato nelle tappe di Mosca, Ho Chi Minh City e Hanoi, prosegue il tour internazionale della mostra fotografica di Massimo Sestini, già vincitore del World Press Photo. L’esibizione approda ora in Australia, grazie all’impulso dell’Ambasciata d’Italia a Canberra e dell’Istituto Italiano di Cultura di Melbourne, al sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, al patrocinio del Ministero dell’Interno ed alla collaborazione con la Polizia di Stato. Essa sarà inaugurata a Melbourne presso il Convention & Exhibition Centre (MCEC) il prossimo 7 e 8 novembre, in occasione della Conferenza Ministeriale No Money For Terror, organizzata dal Department of Home Affairs australiano. Successive tappe sono in via di definizione e saranno presto annunciate.

Il fotografo, in occasione della realizzazione degli scatti per la Polizia di Stato, volando con i modelli Agusta Westland AW139 e AB212 di Leonardo impiegati dalla Polizia, ha immortalato i paesaggi dell’Italia un’ora dopo il tramonto o un’ora prima dell’alba. Le immagini raccontano, nella cornice di orizzonti di luce di suggestiva bellezza, le meraviglie del Paese, che spaziano dalle grandi città ai piccoli comuni, dai litorali alle Alpi.

“La mostra fotografica ITALYTwilight Skylines from Police helicopters permette all’osservatore di ammirare la bellezza dell’Italia da una prospettiva diversa ed originale.

Il fotografo gioca nel capovolgere le nostre percezioni visive, planando discretamente sulle opere monumentali e sui paesaggi naturali, con uno sguardo nuovo che capta luoghi noti, abituali, ma riesce a restituirne ora il mistero, ora la poesia, ora la forza, sublime e modesta al tempo stesso”. Ha dichiarato Francesca Tardioli – Ambasciatrice d’Italia in Australia. “Un particolare ringraziamento va al Department of Home Affairs australiano per la disponibilità a presentare la mostra nel corso della Conferenza “No Money for Terror” e ad organizzare, in collaborazione con la Polizia dello Stato del Victoria e ancora a bordo di un AW139, uno scatto di Sestini della città di Melbourne in un prossimo futuro. Questa collaborazione è un ulteriore segnale dello splendido legame di amicizia tra i nostri due Paesi”.

“L’alba e il tramonto sono i momenti della giornata più delicati per l’essere umano: quando la luce non ancora, o non più, piena rende vulnerabili e più esposti alle insidie e alle paure. Sono momenti in cui la consapevolezza che qualcuno vegli su di noi ci rassicura. L’occhio che vigila dall’alto dell’elicottero della Polizia di Stato, il lampeggiante della Volante sono luci nell’oscurità, segno visibile della presenza di donne e uomini in divisa pronti a proteggere la nostra incolumità, i nostri beni e i nostri valori” sono le parole del Capo della Polizia, Franco Gabrielli.

L’esposizione delle fotografie di Massimo Sestini è realizzata a cura di Once-Extraordinary Events grazie al contributo di Mapei Australia e Leonardo. Un ringraziamento speciale va al Department of Home Affairs australiano per aver garantito gli spazi espositivi nell’ambito della conferenza ministeriale No Money For Terror.