Lenovo Group: Business guidato dai servizi in forte crescita; Gruppo prosegue investimenti nell’IA con 1 miliardo di dollari

redazione

Lenovo Group (HKSE: 992) (ADR: LNVGY) ha annunciato oggi i risultati del primo trimestre, riportando un fatturato del Gruppo di 12,9 miliardi di dollari e un utile netto di 191 milioni di dollari su base non-Hong Kong Financial Reporting Standards (HKFRS)[1].

I ricavi delle attività diverse dai PC hanno rappresentato il 41% delle entrate del Gruppo, con il business guidato dai servizi che ha registrato una forte crescita e una redditività sostenuta, a ulteriore dimostrazione dell’efficacia della strategia di trasformazione intelligente di Lenovo.

Il Gruppo continua a intraprendere azioni proattive per mantenere resiliente il suo rapporto spese/ricavi (E/R) e promuovere una redditività sostenibile, investendo anche per la crescita e la trasformazione. Rimane impegnata a raddoppiare gli investimenti nell’innovazione a medio termine, compreso un ulteriore investimento di 1 miliardo di dollari in tre anni per accelerare l’implementazione dell’intelligenza artificiale (IA) per le aziende di tutto il mondo, in particolare dispositivi IA, infrastrutture IA e soluzioni IA.

Nonostante il mercato difficile dell’ultimo trimestre e le condizioni macroeconomiche sfavorevoli, Lenovo vede segnali di stabilizzazione e miglioramento del mercato, i prezzi dei componenti hanno toccato il minimo e ritiene che il mercato dei dispositivi client possa riprendersi e riprendere la crescita nella seconda metà di questo anno fiscale.

Principali dati finanziari:

 Q1 FY 23/24US$ milioniQ1 FY 22/23US$ milioniCambio 
Fatturato del Gruppo12,90016,956(24%)
Utile ante-imposte228691(67%)
Utile netto (utile attribuibile agli azionisti)177516(66%)
Utile netto (utile attribuibile agli azionisti – non-HKFRS) [1]191556(66%)
 
Utile base per azione (US cents)1.484.39(2.91)

Dichiarazione Presidente e CEO, Yuanqing Yang:

“Lo scorso trimestre, lo scenario globale ha presentato delle sfide e il business legato all’hardware ha proseguito la sua fase di aggiustamento, ma abbiamo continuato a mettere in atto la nostra strategia. Il business basato sui servizi ha raggiunto una forte crescita e una redditività sostenuta. I ricavi delle attività non-PC del gruppo è ulteriormente aumentato di anno in anno, dimostrando l’efficacia dei nostri motori di crescita diversificati, rimango cautamente ottimista sulla ripresa del nostro business nei prossimi trimestri. Mentre continuiamo a guidare l’innovazione e la trasformazione intelligente, sono fiducioso nel lungo termine di redditività e crescita sostenibile nel futuro.”

Un ulteriore investimento di 1 miliardo di dollari nell’intelligenza artificiale

Lenovo continua a investire nell’intelligenza artificiale, avendo costruito i suoi vantaggi nella potenza di calcolo dal client all’edge, al cloud e alla rete. Le scoperte nei modelli di linguaggi di grandi dimensioni e nei contenuti generati dall’IA segnano un importante passo avanti nello sviluppo e nell’applicazione dell’IA e fungono da catalizzatore e acceleratore nell’adozione dell’IA. Nei prossimi tre anni, Lenovo ha previsto un ulteriore investimento di 1 miliardo di dollari, che si concentrerà sulla fornitura di dispositivi IA, infrastrutture informatiche predisposte e ottimizzate per l’IA e contenuti generati dall’IA incorporati nelle soluzioni intelligenti dei settori verticali per aiutare i clienti a migliorare la produttività.

L’ampio portfolio di soluzioni di intelligenza artificiale dell’Infrastructure Solutions Group (ISG) si è classificato al terzo posto al mondo tra quelle di infrastruttura hardware IA. Sta anche aprendo la strada alla progettazione della prossima generazione di sistemi IA basati su NVIDIA. Il server Lenovo ThinkSystem SR675 V3 includerà presto le GPU NVIDIA L40S recentemente annunciate che aiuteranno i professionisti di tutto il mondo a far progredire l’IA e a portare applicazioni di intelligenza artificiale generativa come chatbot intelligenti, ricerca e strumenti di gestione per utenti di tutti i settori. ISG sta investendo 100 milioni di dollari per far crescere ulteriormente il suo programma per innovatori di intelligenza artificiale, che ha già fornito oltre 150 soluzioni di intelligenza artificiale all’avanguardia, oltre 70 piattaforme ottimizzate per l’intelligenza artificiale, con 45 partner ISV nel suo primo anno.

Il Solutions and Services Group (SSG) utilizza ampiamente l’intelligenza artificiale in tutto il suo portafoglio, inclusa l’intelligenza dei dispositivi per il supporto predittivo, agenti di intelligenza artificiale generativa incorporati nella sua offerta di servizi di desk e soluzioni verticali potenziate dall’intelligenza artificiale.

L’azienda Intelligent Devices Group (IDG) ha integrato l’intelligenza artificiale in tutti gli aspetti del ciclo di vita del dispositivo, dall’uso dell’intelligenza artificiale per estrarre le informazioni degli utenti da utilizzare nella progettazione e nell’analisi del prodotto; screening preproduzione per le vulnerabilità del codice; produzione, compresa la pianificazione delle parti, i controlli di qualità e l’ottimizzazione. Guardando al futuro, Lenovo sta guidando il cambiamento trasformativo nel personal computing, dove, per soddisfare le esigenze dei nuovi carichi di lavoro IA generativi, anche il PC dovrà trasformarsi in un PC IA. Lenovo vede il futuro dei PC IA come una miscela dirompente e ibrida di tecnologie client, edge e cloud, che introduce funzionalità avanzate, velocità, creatività ed esperienze realistiche coinvolgenti.

A livello operativo, Lenovo utilizza l’intelligenza artificiale nella produzione intelligente, nella supply chain, nel servizio clienti e altro ancora al suo interno per favorire l’efficienza, le previsioni e il processo decisionale.

Solutions and Services Group (SSG): alto margine, forte crescita

Scenario:

Nei prossimi tre anni, la tendenza alla trasformazione digitale e intelligente continuerà a guidare una forte crescita della spesa IT globale, in particolare nei servizi IT. Allo stesso tempo, la domanda complessiva di soluzioni verticali, tra cui smart city, smart manufacturing, smart education e smart retail, prevede una forte crescita fino al 2026.