Marina Militare: tre unita’ navali dell’Operazione Mare Sicuro prestano soccorso a migranti in difficoltà

Roberto Imbastaro

Già da questa mattina le unità della Marina Militare del dispositivo aeronavale dell’Operazione Mare Sicuro, sono impegnate in soccorso a imbarcazioni in difficoltà nel Mediterraneo Meridionale.

La Fremm Margottini è impegnata nel soccorso a 2 gommoni con circa 250 migranti a bordo.

Terminato da parte della fregata Grecale il soccorso su un gommone con 119 migranti. 

Il pattugliatore Bettica ha ultimato il recupero di 234 migranti distribuiti su 2 gommoni ed ha appena iniziato un terzo intervento. 

Le operazioni di recupero e la ricerca di ulteriori natanti sono ancora in corso.

L’operazione nazionale MARE SICURO è stata avviata il 12 marzo 2015 a seguito dell’aggravarsi della crisi libica che ha reso necessario un potenziamento del Dispositivo Aeronavale della M.M. dispiegato nel Mediterraneo Centrale – al fine di tutelare gli interessi nazionali nell’area ed assicurare adeguati livelli di sicurezza marittima.