Maroni: la strage di Castelvolturno è un atto di terrorismo

Tiziana Montalbano

“È significativo che la procura di Napoli abbia deciso di contestare all’arrestato per la strage di Castelvolturno il reato di strage con finalità di terrorismo. Si è trattato di un vero e proprio atto di terrorismo, per diffondere il terrore”. Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, nella sua informativa al Senato sui fatti di Castelvolturno. Un episodio criminale, ha rilevato, che “apre nuovi scenari inquietanti, ma molto importanti per l’azione di contrasto alla criminalità”’. Un atto, ha aggiunto il responsabile del Viminale, “che stiamo valutando con tutti gli strumenti a nostra disposizione, inclusi in questo caso anche i servizi segreti”.