MATRIX (Canale 5) – Urbano, protocolli sicurezza stabiliti dagli appalti non dal ministero

Roberto Imbastaro

Sulla vicenda della strage avvenuta ieri al tribunale di Milano, su Canale 5 è andata in onda ieri sera un’’edizione straordinaria di Matrix, la trasmissione di approfondimento condotta da Luca Telese, nel corso della quale è intervenuta Maria Cristina Urbano, vice presidente dell’ASSIV. Nel suo intervento, rispondendo alle domande del conduttore, la dott.ssa Urbano ha affermato: “E’ importante sapere che questi sistemi di sicurezza vengono appaltati a istituti di vigilanza, ma i livelli di sicurezza richiesti per questo servizio non seguono dei protocolli e delle regola precise stabiliti, per esempio, dal ministero dell’Interno e dalle questure, ma vengono stabiliti contrattualmente a livello di appaltoLa sicurezza dei tribunali – ha aggiunto la vicepresidente dell’Assiv – viene appaltata perché storicamente le forze di polizia per la necessità di ridurre i costi non sono state più sufficienti a garantire certi servizi, e quindi è stato necessario avvalersi della sicurezza sussidiaria degli istituti di vigilanza”.

 

Insieme a Maria Cristina Urbano gli altri ospiti della trasmissione erano i parlamentari Davide Ermini (responsabile Giustizia del PD) e Lucio Malan (Forza Italia), la psicologa Margherita Marchegiani, il segretario del sindacato di polizia Siulp Felice Romano e i giornalisti Mario Adinolfi e Paolo Liguori.