Maxi sequestro della Guardia di Finanza

Red

La Guardia di Finanza di Ancona ha sequestrato ieri 40 tonnellate di Marlboro stoccate il tre container provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese e mimetizzate tra capi di abbigliamento regolarmente importati. Si tratta di un sequestro senza precedenti nella storia del contrabbando di sigarette, sia per la quantità ed il relativo valore della merce sul mercato (circa 9 milioni di euro), sia per la qualità della contraffazione.
I pacchetti di “bionde” erano infatti provvisti del bollino dei Monopoli di Stato perfettamente contraffatto, particolare dal quale si presume che le sigarette sarebbero state poste in vendita a prezzo pieno nelle normali tabaccherie. Un nuovo business, quindi per la malavita sia cinese che italiana ed una nuova truffa per lo Stato e per i consumatori, che avrebbero consumato un prodotto contraffatto ed altamente nocivo per la assoluta mancanza di controlli sui prodotti. Le sigarette contraffatte presentano, infatti, percentuali elevatissime di nicotina, catrame e monossido di carbonio oltre ad essere contaminate da materiali quali terra e sabbia.