Microsoft torna all’Italian Game Developer Summit

Eugenia Scambelluri

Microsoft Italia conferma il proprio impegno per gli sviluppatori e torna all’edizione 2014 dell’Italian Game Developers Summit, l’evento organizzato da AESVI e dedicato agli appassionati di videogiochi, che si terrà dal 24 al 26 ottobre a Milano (Fieramilanocity) nell’ambito di Games Week. In linea con il costante impegno per promuovere la formazione dei giovani e la condivisione di esperienze, Microsoft organizza un workshop gratuito, che si terrà sabato 25 ottobre dalle ore 14.00 alle ore 18.00 e durante il quale professionisti e studenti potranno arricchire le proprie conoscenze in ambito game development e incontrare gli esperti Microsoft e non solo. Il laboratorio sarà infatti un’occasione per confrontarsi con una start up di successo, che sviluppa per Xbox e potrà ispirare molti giovani, e per carpire i consigli dei guru di Unity e di Microsoft per un connubio perfetto tra i due mondi volto ottimizzare il successo delle app di gioco.

Apriranno il pomeriggio i fondatori di Storm in a Teacup, che racconteranno la storia della start up ormai accreditata come sviluppatore ufficiale di Xbox One. Alberto Belli, Founder & Executive Director, offrirà consigli utili per formare rapidamente un team di lavoro e trasformare un’idea embrionale in un progetto di successo. Carlo Ivo Alimo Bianchi, Founder & Creative Director, e Joel Hakalax, Game & Level Designer, sveleranno i segreti del design di NERO, primo titolo interamente autofinanziato del team romano.

Nella secondo parte del workshop, dedicata al segmento mobile, interverranno inoltre Erica Barone, Technical Evangelist di Microsoft Italia, e Andy Touch, EMEA Product Evangelist di Unity Technologies. La prima approfondirà le opportunità offerte da Windows Store e Windows Phone Store per gli sviluppatori e condividerà alcune best practices in ambito monetizzazione e promozione dei videogiochi. Mentre il secondo svelerà i trucchi per sviluppare un gioco su Unity per Windows 8 e Windows Phone e presenterà una demo di Unity 5.

“L’Italian Games Developers Summit è un momento fondamentale per gli sviluppatori e gli appassionati di videogiochi per acquisire nuove competenze e far tesoro dei consigli degli esperti. Siamo quindi felici di arricchire il programma con il nostro workshop, che intende essere un’occasione di formazione per aiutare i giovani a cogliere le opportunità offerte dal game development. Il gaming è un mercato promettente e imparare a sviluppare giochi può consentire ai giovani italiani di inserirsi più facilmente nel mondo del lavoro o di dar vita a un progetto imprenditoriale”, dichiara Fabio Santini, nuovo Direttore della Divisione Developer Experience and Evangelism di Microsoft Italia. “Oltre ad approfondire le prospettive dello sviluppo sulle nostre piattaforme, vogliamo anche dar voce a una start up di successo che è stata in grado di trasformare un gioco in un business e che ci auguriamo possa ispirare molti giovani, e a un esperto Unity, proprio perché nella nostra visione lo sviluppo multipiattaforma offre grandi potenzialità e per esempio  attraverso il porting su Windows è possibile beneficiare del Cloud di Microsoft”.