N-able presenta Cloud User Hub per supportare i partner nella gestione del cloud di Microsoft

N-able, Inc. (NYSE: NABL), azienda software globale che consente ai provider di servizi IT di mettere a disposizione dei clienti servizi di sicurezza, backup, monitoraggio e gestione da remoto, annuncia la nuova piattaforma N-able Cloud User Hub, a seguito dell’acquisizione di Spinpanel a luglio di quest’anno.

N-able Cloud User Hub è una piattaforma multi-tenant per la gestione e l’automazione di Microsoft 365 concepita per i provider di soluzioni cloud di Microsoft e consente di automatizzare la gestione e la sicurezza di tutti i tenant, gli utenti e le licenze Microsoft. Tutto questo è accessibile da un unico hub consolidato per ridurre le complessità, favorire l’efficienza e permettere agli MSP partner di N-able di ampliare in modo redditizio le attività relative a Microsoft.

“L’adozione e la gestione delle risorse cloud sta diventando un aspetto significativo delle attività di MSP ed ecco perché intendiamo aiutare i nostri partner a vivere un’esperienza di gestione cloud più semplice. Con il giusto approccio, l’adozione e la gestione delle risorse cloud assicurano scalabilità, maggiore efficienza e produttività per gli MSP e i relativi clienti”, ha dichiarato Mike Adler, Chief Technology Officer e responsabile di prodotto. “Con Cloud User Hub, gli utenti possono gestire al meglio il cloud di Microsoft 365 grazie ad automazione e semplicità. Il mese scorso, Microsoft ha annunciato un significativo aumento della domanda circa i servizi cloud e poiché il canale passa grandi quantità di tempo nell’ambiente Microsoft, vogliamo continuare ad assicurarci che i partner vivano il più possibile un’esperienza semplificata, al pari della gestione e del passaggio al cloud”.

Cloud User Hub consente di:

  • Controllare la gestione della console tramite un hub multi-tenant con cui i tecnici possono eseguire attività comuni per tutte le applicazioni, i clienti e gli utenti Microsoft 365 tramite un unico pannello di controllo.
  • Potenziare le attività grazie all’automazione avanzata riducendo il carico di lavoro per i tecnici e i tempi di risposta per le richieste.
  • Offrire la gestione del cloud di Microsoft tramite un approccio incentrato sulla sicurezza grazie ai controlli degli accessi basati su ruoli per i tecnici e al registro di controllo completo per tutte le attività eseguite tramite Cloud User Hub.
  • Semplificare la fatturazione eliminando la necessità dei fogli di calcolo e dell’inserimento manuale dei dati per la fatturazione.
  • Ottimizzare la spesa per Microsoft grazie alle informazioni sull’utilizzo di Microsoft 365 per ottimizzare le licenze e ridurre gli sprechi.

Questa potente combinazione di funzionalità offre valore aggiunto a:

  • Tecnici MSP, semplificando le complessità legate alla gestione cloud, favorendo l’efficienza e riducendo gli errori.
  • MSP Business Manager, che possono standardizzare le best practice per flussi di lavoro comuni, impostazioni di sicurezza e supportare le metodologie concepite per ridurre i costi, migliorare la qualità del servizio e gestire e ampliare l’attività relativa a Microsoft in modo più redditizio.
  • PMI, a cui vengono garantite tempi di risoluzione più rapidi, la riduzione dell’escalation dei ticket e un approccio per la sicurezza potenziato, per una maggiore soddisfazione dei clienti.

“N-able Cloud User Hub, che consente di automatizzare la gestione e la sicurezza di tutti i tenant, gli utenti e le licenze Microsoft, aiuta gli MSP partner di N-able nell’ottenere maggiori attività redditizie relative a Microsoft”. Ha dichiarato Matteo Brusco, Distribution Sales Manager di N-able per Italia & Spagna/PT, “L’automazione è una delle chiavi per il successo per un MSP. Occorre automatizzare i processi affidandosi alla tecnologia: i tecnici non devono concentrarsi su interventi ripetitivi. Tra i vantaggi di N-able Cloud User Hub, si ottiene un incremento delle attività grazie all’automazione avanzata riducendo il carico di lavoro per i tecnici e i tempi di risposta per le richieste”.