Ndrangheta: latitante arrestato a Fiumicino

redazione

Catturato la scorsa notte all’aeroporto internazionale di Fiumicino Leone Pezzimenti, boss della ndrangheta calabrese latitante dal 2010. L’uomo, 31enne nato a Reggio Calabria e residente a Brancaleone, è stato arrestato allo scalo aeroportuale della capitale mentre scendeva da un volo proveniente da Bruxelles. A mettere fine alla latitanza di Pezzimenti, considerato elemento di primo piano nel panorama criminale della ndrangheta della fascia jonica reggina, e dedito al traffico internazionale di stupefacenti, sono stati gli uomini della squadra mobile di Reggio e del commissariato di Condofuri, rispettivamente diretti dal primo dirigente Gennaro Semeraro e dal vicequestore aggiunto Filippo Leonardo, con la collaborazione della squadra mobile di Roma diretta dal primo dirigente Renato Cortese. Pezzimenti era stato raggiunto da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 16 novembre 2010 dal gip di Milano per traffico di stupefacenti.