‘Ndrangheta, preso superlatitante Tegano

Tiziana Montalbano

Nella serata di ieri la Polizia di Reggio Calabria ha catturato il super latitante Giovanni Tegano. L’arresto è avvenuto nella località di Terreti. L’uomo, settant’anni, è ritenuto al vertice dell’omonima consorteria mafiosa di Archi, federata a quella dei De Stefano, che prese parte alla cosiddetta seconda guerra di mafia sancita dopo l’uccisione del boss Paolo de Stefano, nell’ottobre del 1985. Tegano era tra i primi trenta latitanti nella lista del Viminale; latitante dal ‘93, a suo carico ci sono numerose condanne per associazione mafiosa, l’ultima delle quali, datata 1999, all’ergastolo.