NVIDIA e la Global University GameDev League insieme nella ricerca dei migliori studenti in lizza per diventare gli sviluppatori di giochi del futuro

redazione
redazione

NVIDIA annuncia oggi una nuova partnership con la University GameDev League, una competizione organizzata da Nine66 che coinvolge le università di tutto il mondo nell’ambito dello sviluppo di videogiochi, con lo scopo di supportare attivamente la ricerca dei migliori studenti che saranno gli sviluppatori e i designer di videogiochi del futuro. La finale sarà ad agosto e vedrà le due squadre migliori sfidarsi a Riyadh su hardware di ultima generazione NVIDIA. Lanciato nel marzo 2023, il concorso GameDev League è una vera e propria caccia ai migliori talenti di tutto il mondo nell’ambito della progettazione di videogiochi. Questa competizione offre agli studenti un’opportunità unica di mettere in mostra le proprie capacità contro centinaia di altri aspiranti sviluppatori di videogiochi in tutto il mondo.

La University GameDev League, una competizione della durata di cinque mesi, ha riunito oltre 250 partecipanti provenienti da 35 università e da 16 Paesi per competere in una serie di sfide su diversi livelli: ogni mese i team hanno ricevuto dagli sponsor una challenge basata su un tema specifico, dalla progettazione di un’intera esperienza attraverso un solo schermo allo sviluppo di un gioco che utilizza la blockchain.

Con NVIDIA come Diamond Sponsor, la University GameDev League offre agli studenti un’opportunità unica di mostrare il proprio talento collaborando con altre persone, con la possibilità di fare networking e ricevere mentorship e consigli da esperti di videogiochi conosciuti in tutto il mondo. L’attuale domanda di sviluppatori qualificati nel settore videoludico mondiale fa sì che eventi come la University GameDev League consentano agli studenti di sviluppare le proprie competenze, creando una pipeline di talenti futuri.

Chantelle Tavid, Head of Marketing di NVIDIA MENAT, ha dichiarato: “Sostenere iniziative come la University GameDev League, provenienti da una zona in forte crescita per il gaming su scala globale, è uno dei tanti modi attraverso cui contribuiamo alla promozione e allo sviluppo della comunità. Ci impegniamo nel supportare la next generation di sviluppatori di giochi mettendo a disposizione le nostre GPU GeForce RTX affinché siano in grado di esprimere il pieno potenziale con il sostegno dei device più potenti; consideriamo la University GameDev League l’occasione perfetta per dimostrare il proprio talento.

Grazie alla collaborazione con NVIDIA, i due team migliori prenderanno un volo per Riyadh, dove si contenderanno il primo premio utilizzando le più recenti tecnologie di sviluppo dei giochi. Utilizzando i laptop NVIDIA Studio alimentati da GPU GeForce RTX, i finalisti avranno a disposizione una piattaforma veloce e affidabile per mettere a punto il loro lavoro creativo, con l’accelerazione RTX e il supporto dell’AI in oltre 100 app e motori di gioco innovativi. Questo hardware offre un salto di qualità nelle prestazioni grazie al DLSS 3 alimentato dall’AI e consente di creare mondi virtuali realistici con il full ray-tracing. NVIDIA Omniverse, parte della suite di software Studio, offre a tutti i partecipanti il supporto per collaborare attraverso input simultanei per creare mondi mozzafiato, interattivi e immersivi con fisica e materiali avanzati.

  • La sfida finale è stata appena annunciata: le due squadre dovranno sviluppare un gioco di combattimento 3D con Unity o Unreal Engine 5 ispirandosi a titoli come Virtua Fighter o Tekken, utilizzando al meglio le tecnologie NVIDIA come NVIDIA Reflex e NVIDIA DLSS.
  • La finale si terrà durante Gamers8, un torneo di esports della durata di otto settimane (da luglio a settembre). L’anno scorso all’evento hanno partecipato oltre 1,5 milioni di visitatori e quest’anno si prevede un numero di partecipanti simile.

Christian Atack, VP Business Development & Partnerships di Nine66, afferma: “La nostra University GameDev League incoraggia il talento nella progettazione di videogiochi. Certi dell’importanza di promuovere e stimolare il talento dei più giovani, permettiamo agli studenti – attraverso questo progetto – di esprimere la loro creatività e le loro capacità di progettazione di giochi. La nostra partnership con NVIDIA ha ulteriormente rafforzato il nostro obiettivo: utilizzando la piattaforma NVIDIA Studio e le tecnologie di gioco all’avanguardia leader del settore, possiamo costruire insieme un solido ecosistema di sviluppo dei giochi.”