Operazione New Bridge: 8 persone in custodia cautelare in carcere

Redazione

Questa mattina nelle città di Milano, Matera, Trapani e New York, la Polizia di Stato ha eseguito provvedimenti di custodia cautelare in carcere – emessi dal G.I.P. di Potenza su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia – nei confronti di otto soggetti, tutti ritenuti responsabili di associazione per delinquere transnazionale, finalizzata alla tentata estorsione ed aggravata dalle modalità mafiose.

L’operazione conclude una complessa attività investigativa, coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Potenza, condotta dagli uomini della Polizia di Stato del Servizio Centrale Operativo e dalla Squadra Mobile di Matera.

Le indagini, avviate oltre un anno fa, si sono sviluppate a margine dell’inchiesta della Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria denominata New Bridge, operazione che consentì, nel febbraio scorso, l’arresto di 26 persone e di disarticolare un sodalizio mafioso, tra Calabria e Stati Uniti, dedito al traffico internazionale di stupefacenti.

Le investigazioni, suffragate da diversi servizi tecnici, hanno permesso di scoprire le proiezioni internazionali della cosa nostra e della ‘ndrangheta in America, nonché le attuali dinamiche in seno alle storiche famiglie mafiose di New York.