Polizia: a Modena operazione antidroga "Marco Polo"

redazione

La Polizia di Stato di Modena ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e 12 provvedimenti di perquisizioni domiciliari nell’ambito dell’operazione antidroga denominata “Marco Polo”.

Le indagini, iniziate nel settembre 2012 a seguito di tre arresti della Squadra Volante e al sequestro di 500 grammi di sostanza stupefacente del tipo “eroina” e di 2500 grammi di marijuana e conclusesi formalmente nel febbraio 2013 dopo un’intensa attività info/investigativa, hanno consentito di individuare un importante gruppo criminale, in prevalenza composto da cittadini nordafricani e dell’Est Europa, dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Uomini della Squadra Mobile, nell’ambito dell’intera attività investigativa effettuata anche con l’ausilio di intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno deferito per reati inerenti gli stupefacenti e altro 54 persone, 30 delle quali tratte in arresto.

Sequestrati circa 11.200 euro, denaro riconducibile ad attività di spaccio, e oltre 5 kg di stupefacente: cocaina, eroina e marijuana.

Il gruppo criminale aveva quale base operativa Modena e altri comuni limitrofi.