Polizia: arrestate nigeriane per sfruttamento della prostituzione

Roberto Imbastaro

La Polizia di Stato di Novara ha arrestato tre donne nigeriane per traffico di giovani ragazze dalla Nigeria, successivamente destinate al mercato della prostituzione.

L’organizzazione aveva le sue basi operative in Piemonte e Lombardia e stretti collegamenti con il paese africano, dove, il fratello di una delle arrestate aveva il compito di reclutare le donne da inviare nel nostro paese.

Decisiva, per il buon esito dell’operazione condotta dagli uomini della squadra mobile della Questura di Novara, è stata la drammatica testimonianza di una delle ragazze sfruttate, che, per essersi ribellata ai suoi aguzzini, ha subito pesanti ritorsioni.

Al fine di convincerla ad estinguere totalmente il debito di 50.000 euro, l’organizzazione, infatti, avrebbe ammazzato sia la sorella che il fratello residenti in Nigeria.