Polizia di Stato: arrestato narcotrafficante della ‘ndrangheta calabrese

Eugenia Scambelluri

 

Il latitante è stato catturato dagli investigatori del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, della Squadra Mobile di Reggio Calabria e Roma e del Commissariato di P.S. di Siderno (RC),a conclusione di prolungati servizi di osservazione e pedinamento svolti nell’ambito di una complessa attività di indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria.

Il CRISAFI si era sottratto il 24 luglio scorso all’esecuzione del fermo di indiziato di delitto emesso, per traffico internazionale di sostanze stupefacenti, nei suoi confronti e di altri dodici soggetti, dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, nell’ambito di una operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria,  

Nello specifico, il CRISAFI è ritenuto responsabile, in concorso con altri trafficanti, di aver acquistato ed importato in Italia:

·      attraverso il porto di Gioia Tauro un ingente quantitativo di cocaina in data antecedente al 22.05.2013;

·      attraverso il porto di Rotterdam, un ingente quantitativo di cocaina pari a 75 o 100 kg giunto su una nave MSC, con rotta Callao (Perù)-Rotterdam, da trasportare in Italia a bordo di un camion, in data antecedente al 23.06.2013;

·      in qualità di intermediario, 469 kg di cocaina trasportati dal Sud America attraverso un veliero. Fatto commesso in Sud America e Gioia Tauro nei mesi di giugno, luglio ed agosto 2013;

Dopo le formalità di rito, CRISAFI Vincenzo è stato associato presso la casa circondariale di Roma a disposizione dell’A.G. procedente.