Polizia di Stato: scoperto circolo di truffe

redazione

La Polizia di Stato di Modena, coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine, sta eseguendo un’operazione anticrimine nei confronti di 11 persone ritenute, a vario titolo, responsabili di corruzione nella gestione di opere pubbliche nei comuni modenesi di Castelfranco Emilia e di Carpi. 3 le persone arrestate e altre 8 sottoposte a misure interdittive per casi di corruzioni che hanno visto coinvolti responsabili ed altri operatori degli Uffici Tecnici dei due comuni.
I complessi accertamenti della Squadra Mobile hanno consentito di verificare l’esistenza di un vero e proprio sistema nella gestione ed aggiudicazione degli appalti pubblici a cui concorrevano oltre che i pubblici amministratori anche imprenditori edili, amministratori di fatto e soci di alcune società che attraverso un sistema a rotazione sono riusciti ad aggiudicarsi numerosi appalti.
Agli indagati sono stati contestati i reati di corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, truffa, turbata libertà degli incanti, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.