Polizia, operazione antidroga a Lecce

Paola Fusco

La Polizia di Lecce sta eseguendo venti ordinanze di custodia nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto abusivo di armi da fuoco. Le indagini, avviate dalla Squadra Mobile e dal Commissariato distaccato di Taurisano hanno consentito di individuare un’articolata organizzazione malavitosa dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti, in prevalenza cocaina, nei comuni del basso Salento tra i quali: Taurisano, Marina di Ugento, Ruffano e Presicce. Nel corso delle investigazioni che hanno portato alla emissione delle misure, sono emersi collegamenti da parte del gruppo con esponenti del clan “Tornese” della sacra corona unita, dominante nel territorio di Monteroni (LE), oltre che con singoli fornitori di questa provincia dai quali essi si approvvigionavano. Uno dei destinatari del provvedimento alla fine del giugno scorso venne ferito a Marina di Ugento (LE), a colpi di arma da taglio nel corso di una lite legata a contrasti insorti in ordine alla gestione del territorio per lo spaccio. All’esecuzione delle misure parteciperà anche personale del Reparto Prevenzione Crimine Puglia meridionale.