Polizia: operazione "Low-Cost" ad Orio al Serio

Red

La Polizia di Stato dell’aeroporto internazionale di Orio al Serio (Bergamo) ha arrestato 3 persone di nazionalità rume­na responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla frode informatica, per aver manomesso due sportelli banco­mat installati all’interno dell’aeroporto. In particolare, gli arrestati con grande abilità avevano installato dei lettori di schede bancomat e grazie a videotele­fonini, riuscivano a catturare il codice delle schede e fare nu­merosi prelievi di denaro a carico delle vittime. Gli investigatori della Polaria dell’aeroporto di Orio al Serio utilizzando le telecamere istallate all’interno dello scalo e con la fattiva collaborazione dagli Ufficiali delle Polizia Rome­na coinvolti nel programma di cooperazione Italia-Romania riuscivano ad identificare le quattro persone, che venivano fermate presso l’aeroporto di Bologna dove gli stessi stavano approssimandosi at rientro a Bucarest. Dai bagagli sequestrate, gli investigatori delta Polizia di Stato, rivenivano altro materiale informatico pronto per esse­re utilizzato per una nuova intercettazione bancaria.