Polizia Postale all’opera contro la pedopornografia

Roberto Imbastaro

La Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Campania sta eseguendo varie misure di custodia cautelare ed altrettanti decreti di perquisizione a carico di soggetti insospettabili, operanti sull’intero territorio nazionale, tutti indagati per associazione a delinquere e divulgazione di materiale pedo-pornografico.
Le indagini hanno consentito di far emergere un gruppo criminale dedito alla divulgazione ed allo scambio di materiale pedo-pornografico, con particolare riguardo a materiale inedito di particolare crudezza.
L’ operazione rappresenta la prima ad avere individuato, non solo un così ingente archivio di files video e fotografici, ma soprattutto un’associazione a delinquere operante sul deep web che ha potuto sfruttare, sino ad ora, l’anonimato garantito dalle note caratteristiche della citata sottorete.
Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle 10.30 presso la  Questura di Salerno.