Polizia: rintracciato responsabile omicidio di Valentino Spalluto

Roberto Imbastaro

La Polizia di Stato di Lecce ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un giovane leccese ritenuto responsabile dell’omicidio premeditato di Valentino Spalluto, l’operaio che lo scorso 2 agosto era stato ucciso mentre era lavorava al montaggio del palco per il concerto previsto in piazza Palio.
L’autore del fatto era stato descritto come un giovane di corporatura magra, indossante un casco di colore nero ed una maglietta nera il quale, subito dopo, si era dato alla fuga a bordo di uno scooter.
Il mancato rinvenimento dei bossoli da parte della polizia scientifica faceva ipotizzare che l’autore si fosse servito di una pistola a tamburo.
L’intensa attività investigativa condotta attraverso assunzione di testimonianze, intercettazioni, confronti e appostamenti, ha consentito infine di individuare tre testimoni oculari che hanno reso dichiarazioni perfettamente coerenti con la dinamica dei fatti.