Preso boss della mala newyorkese

Tiziana Montalbano

La Polizia di Siracusa ha arrestato ai fini dell’estradizione Walter Samperi per associazione a delinquere ed estorsione. L’arresto è avvenuto contestualmente ad altri 120, coordinati dall’FBI di Miami e New York, eseguiti all’alba di ieri nell’ambito di un’importante operazione contro sette famiglie, legate alla criminalità organizzata, fra New York, il New Jersey e Rhode Island. Samperi è ritenuto un associato di lungo corso della famiglia Colombo, appartenente al sodalizio “Cosa Nostra” ed è incriminato per fatti avvenuti tra il 2004 ed il 2010 a New York. E’ stato arrestato in attesa che le autorità Usa inviino la documentazione necessaria, attraverso i canali diplomatici, per la valutazione della richiesta di estradizione. Samperi ha trascorso gli ultimi dieci anni a New York, dove, lo scorso luglio, era stato arrestato per reati contro il patrimonio. Rientrato a Floridia (SR) nell’agosto successivo, si era stabilito presso l’abitazione di parenti e non svolgeva alcuna attività lavorativa fissa.