Raggirava pensionato veronese: arrestato

Roberto Imbastaro

La Polizia di Stato di Verona ha arrestato, in flagranza di reato, un cittadino 27enne originario della Yugoslavia, il quale, negli ultimi due anni era riuscito ad estorcere, con l’inganno, ad un pensionato di 60 anni della provincia di Verona, la somma di oltre 250.000,00 Euro.Approfittando della fragilità mentale dell’anziano, il truffatore, con tecniche di raggiro, era riuscito a convincere la sua vittima prescelta di essere un entità paranormale. Chiamato dalla stessa vittima “MAESTRO”, sotto la continua minaccia di infierire atroci violenze fisiche all’indirizzo di alcune donne residenti all’estero in stato di povertà, era riuscito ad estorcere praticamente l’intero patrimonio dell’anziano.Le indagini svolte dalla Squadra Mobile di Verona, supportate da intercettazioni telefoniche, hanno permesso agli investigatori anche il sequestro di beni mobili e immobili, essendo stato accertato il loro acquisto con il provento dall’ attività estorsiva, per un valore complessivo di oltre 200.000,00 Euro.In particolare, è stato sottoposto a sequestro penale un Bar di Verona, avviato grazie all’emissione di un assegno circolare versato dalla vittima, nonchè di un’autovettura di lusso.