Reply e Deutsche Telekom danno vita alle reti cloud-native

redazione

Con il lancio della piattaforma Access 4.0 (A4), realizzata in collaborazione con Reply, Deutsche Telekom si apre a nuovi orizzonti nella costruzione e messa a disposizione delle reti. Il progetto, infatti, si pone come obiettivo di sostituire i tradizionali sistemi cablati con tecnologie altamente automatizzate e basate su microservizi.

 

Mentre la tecnologia di rete tradizionale richiede mesi per essere distribuita, software e IT sono molto più veloci e possono essere implementati a livello globale in modo pressoché istantaneo. Grazie alla disaggregazione e alla virtualizzazione delle reti di accesso su architetture cloud-native e basate su codice open source, Deutsche Telekom sta introducendo una nuova piattaforma scalabile, facile ed economica da esercire. In particolare, la piattaforma Access 4.0 offre una maggiore flessibilità e garantisce un time-to-market ridotto attraverso una maggiore rapidità nel rollout di servizi rivolti alla clientela, come Internet a banda larga e il 5G.

 

Reply, selezionata come co-development partner, ha supportato Deutsche Telekom in questa trasformazione da operatore di telecomunicazioni tradizionale a provider basato su cloud. La piattaforma Access 4.0 assorbe molte delle funzioni dei classici sistemi di supporto alle operations attraverso il software-defined networking. Attraverso questo paradigma, viene favorita l’automazione, permettendo di implementare anche i processi più snelli con facilità. La disaggregazione permette di selezionare in modo indipendente il miglior hardware e software per qualsiasi attività, e risulta più flessibile e aperto rispetto ai sistemi tradizionali.

 

Walter Goldenits, CTO Telekom Deutschland, spiega: “Deutsche Telekom ha raggiunto un’importante tappa nel proprio processo di trasformazione per diventare un provider di telecomunicazioni basato sul software” e aggiunge: “stiamo costantemente dando forma al percorso intrapreso dall’industria verso la realizzazione di nuove soluzioni, basate su componenti aperte e disaggregate, anche nel campo della rete fissa”.

 

“Il settore delle telecomunicazioni sta attraversando una profonda trasformazione. La separazione tra hardware e software costituisce un aspetto fondamentale per ottenere una maggiore scalabilità, flessibilità ed efficienza nel controllo, nella gestione e nel funzionamento delle reti. Siamo entusiasti di poter condividere questa prospettiva con Deutsche Telekom, utilizzando una combinazione di microservizi innovativi con la cultura agile e devops”, commenta Filippo Rizzante, CTO Reply.

 

Oltre al co-development, Reply offrirà il proprio supporto a Deutsche Telekom nello sviluppo di una strategia di prodottizzazione globale per la piattaforma A4. Ciò comporterà una stretta collaborazione con ulteriori operatori del settore per comprendere le loro rispettive esigenze, nonché un forte impegno all’interno della comunità open source.