Riverbed incrementa le capacità dei software Steelhead Mobile e RiOS

redazione

Riverbed Technology (Nasdaq: RVBD), la performance company, ha introdotto nuovi modelli di appliance hardware e miglioramenti software alla famiglia di prodotti Riverbed Steelhead. Nel dettaglio, Riverbed propone le nuove appliance Steelhead CX ad alte prestazioni con dischi SSD (solid-state storage drive), unitamente a miglioramenti al software client Steelhead Mobile e a Riverbed Optimization System (RiOS), il software alla base delle appliance Steelhead. Le prestazioni fornite dalle nuove versioni permettono alle aziende di consolidare e scalare la propria infrastruttura IT dal data center e dalle filiali ai lavoratori mobili, e di beneficiare dei vantaggi della trasformazione dei data center di oggi.

“I data center sono in continua evoluzione e le aziende desiderano semplificare le operazioni IT e incrementare l’esperienza utente, senza costi aggiuntivi,” spiega Miles Kelly, senior director, product marketing di Riverbed. “I nuovi modelli Steelhead e i miglioramenti dei software consentiranno alle imprese consolidamento e scalabilità, garantendo un’esperienza utente costante.”

Le nuove appliance Steelhead CX 5055 e Steelhead CX 7055 I nuovi modelli Steelhead CX 5055 e Steelhead CX 7055 sono progettati per garantire elevate prestazioni attraverso la combinazione di nuovi livelli di banda e di scalabità delle sessioni TCP con gli SSD. Queste nuove potenti appliance scalano efficacemente per rispondere ai requisiti di performance, affidabilità e flessibilità delle aziende di grandi dimensioni, consentendo loro di gestire a costi contenuti la replica da data center a data center su larga scala, accelerare le applicazioni tra differenti luoghi e utenti, e realizzare grandi infrastrutture cloud private. Le nuove appliance apportano fino al 50% di aumento sia nelle capacità WAN sia nel numero di connessioni in una singola appliance rispetto ai modelli Steelhead 5050 e Steelhead 7050. 

Inoltre, le aziende possono fare affidamento sull’appliance Riverbed Interceptor per supportare fino a un milione di connessioni per rispondere alle esigenze di ambienti di data center molto estesi e complessi. Questo livello di scalabilità e affidabilità è un requisito necessario per organizzazioni di grandi dimensioni che stanno virtualizzando la propria infrastruttura e consolidando i data center in un numero inferiore di sedi.

Steelhead Mobile 4.0I miglioramenti apportati a Steelhead Mobile 4.0 semplificano la gestione e il provisioning per utenti e dispositivi mobili, grazie a capacità di supporto scalabili fino a 120.000 utenti mobili. Steelhead Mobile 4.0 offre il supporto di autenticazione end-to-end Kerberos utilizzato dalle applicazioni e piattaforme Microsoft, incluse Active Directory e Windows Server, ottimizzazione nativa per il traffico SMBv2 e ottimizzazione completa per Outlook Anywhere. Inoltre, con le nuove capacità di clustering e un’interfaccia utente migliorata in Steelhead Mobile Controller (SMC), le aziende possono configurare più facilmente le proprie policy e beneficiare della scalabilità per rispondere alle crescenti esigenze della propria forza lavoro mobile.

Nasce la prima Quality of Service (QoS) specifica per ambienti VMware ViewNumerose aziende che desiderano ampliare ulteriormente il virtual edge stanno implementando VMware View per creare un’infrastruttura di virtualizzazione dei desktop (VDI). La VDI è un’iniziativa affidabile e a costi contenuti di gestione degli utenti nelle filiali, per ottimizzare l’amministrazione dei desktop e delle applicazioni. Tuttavia, le sfide legate alle performance della WAN, che includono la distanza, la latenza e la banda talvolta limitata e costosa, insieme a interruzioni imprevedibili, possono causare un’esperienza utente di scarsa qualità per chi opera in ambienti VDI.

Basata sulla partnership con Teradici per gestire al meglio le performance delle infrastrutture, RiOS 8.0 offre la prima QoS del settore per PCoIP che garantisce controlli specifici del traffico dei desktop virtuali di VMware View. L’unione di WAN optimization con la capacità di dare priorità a PCoIP a livello granulare insieme ad altro traffico che attraversa la medesima WAN, aiuta le aziende a ottenere il giusto bilanciamento tra la virtualizzazione del desktop e le applicazioni business che transitano sulla stessa WAN.

Infine, in RiOS 8.0, Riverbed ha ampliato le capacità integrate di QoS di sei volte rispetto alle versioni precedenti, con la possibilità di scalare l’identificazione e la prioritizzazione automatiche di oltre 600 applicazioni.

RiOS 8.0, Steelhead Mobile 4.0, Steelhead CX 5055 e Steelhead CX 7055 sono già disponibili.