ServiceNow: ancora più intelligenza artificiale generativa per le telco

redazione

ServiceNow, leader mondiale nei workflow digitali, in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, ha presentato una nuova partnership con NVIDIA basata su nuovi servizi GenAI per le telco e comunica di aver acquisito la tecnologia israeliana NetACE™, per la gestione e automazione delle reti.

Le aziende di telecomunicazioni hanno oggi la necessità di dover creare valore per i propri clienti e promuovere l’efficienza delle operazioni, con l’obiettivo di consentire un processo decisionale strategico e una rapida trasformazione. In questo contesto, è particolarmente importante avere una visione consolidata delle reti e poter essere supportati da workflow coerenti per potersi connettere e agire in base ai dati.

ServiceNow è impegnata nell’offrire prodotti realizzati appositamente per il settore delle telecomunicazioni e l’intelligenza artificiale generativa (GenAI) rappresenta un punto di svolta per le organizzazioni che desiderano aumentare la produttività, migliorare l’esperienza dei clienti e favorire un risparmio sui costi, grazie alla sua capacità di apprendere e migliorare a ogni utilizzo.

ServiceNow e NVIDIA ampliano la partnership

ServiceNow e NVIDIA ampliano la loro partnership e introducono soluzioni di intelligenza artificiale generativa specifiche per le telecomunicazioni, a partire da Now Assist for Telecommunications Service Management, che si basa sulla NowPlatform e utilizza l’intelligenza artificiale di NVIDIA per aumentare la produttività, accelerare i tempi di risoluzione e migliorare l’esperienza dei clienti.

In un mondo di servizi, la velocità e l’efficienza di risposte precise e utili per i clienti hanno la massima importanza. Gli operatori delle aziende di telecomunicazioni possono utilizzare una chat basata su GenAI per riassumere le attività relative al caso specifico, le note di lavoro e le interazioni con i clienti, e indirizzare i colleghi verso i passaggi successivi più appropriati. Questo permette di supportare i clienti rapidamente e di concentrarsi su richieste più complesse che richiedono un’attenzione personalizzata, garantendo customer experience complessivamente migliori.

Now Assist for Telecommunications Service Management contribuirà a garantire un servizio fluido e sicuro. I team responsabili della gestione degli incidenti lavorano con dati tecnici e affrontano una serie di sfide a causa della terminologia e degli acronimi specifici. L’intelligenza artificiale generativa è in grado di decifrare il gergo tecnico, semplificando informazioni complesse in riepiloghi chiari e concisi che accelerano i tempi di risoluzione, favoriscono risparmi sui costi e migliorano l’esperienza.

ServiceNow annuncia l’acquisizione di NetACE™

ServiceNow annuncia anche di aver acquisito la tecnologia per la gestione e automazione della rete NetACE™, dall’innovatore tecnologico israeliano Atrinet, con l’obiettivo di accelerare la trasformazione aziendale nel settore delle telecomunicazioni. Questa tecnologia verrà resa disponibile nella Now Platform e consentirà una gestione completa ed end-to-end del ciclo di vita della rete su un’unica piattaforma di workflow digitale, basata sull’intelligenza artificiale.

ServiceNow si impegna per soddisfare le esigenze dei clienti ovunque si trovino, l’aggiunta delle funzionalità di rilevamento e attivazione della rete NetACE alla Now Platform, fornirà una connettività più forte per i workflow delle telco e un maggiore allineamento tra le reti, dalla vendita iniziale all’attivazione e alla garanzia di un servizio.

Queste nuove funzionalità accelerano, inoltre, la roadmap dell’azienda, che compie un passo significativo nel fornire un’automazione closed-loop per le reti di telecomunicazioni.

“Questo è solo l’inizio di una trasformazione su larga scala per il settore delle telecomunicazioni e siamo entusiasti di essere in prima linea”. Ha dichiarato Filippo Giannelli, area VP e country manager ServiceNow Italia. “La Now Platform di ServiceNow abilita una visibilità in tutta l’azienda e grazie alla soluzione di Telecommunication Service Management, supporta già molte organizzazioni innovatrici leader del settore, come British Telecom, Deutsche Telekom, Telefonica, Telia e altre ancora. Non vediamo l’ora di offrire servizi e una tecnologia sempre migliori”.