Sgominata associazione per delinquere finalizzata al rilascio di patenti facili

Roberto Imbastaro

La Polizia di Stato di Enna ha eseguito una  ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di quattro persone sottoposte ai domiciliari ed uno al divieto temporaneo di esercitare l’attività di autoscuola.Le accuse vanno dall’associazione a delinquere, al concorso in truffa aggravata, falso, sostituzione di persona e uso di documento contraffatto: gli indagati, tra cui figurano titolari di scuole guida e numerosi candidati al conseguimento della patente, hanno predisposto e prodotto falsi certificati  medici e identità contraffatte con cui  traevano in inganno i funzionari della Motorizzazione Civile, riuscendo a conseguire e a far conseguire indebitamente la licenza di guida.Nel corso dell’operazione si sono sequestrate 10 sedi ed agenzie di autoscuole e dei mezzi di pertinenza.A rischio numerose patenti di guida già rilasciate.