Siria: bombardamento a Rastan, almeno tre feriti

Tiziana Montalbano

I carri armati siriani hanno bombardato una città strategica nella provincia centrale di Homs durante la notte e hanno ferito tre persone. Lo hanno denunciato, riporta il sito internet della Bbc, attivisti e residenti.
I soldati hanno sparato con mitragliatrici montate sui carri armati nella città di al Rastan, lungo la principale strada settentrionale che porta alla Turchia.  La provincia di Homs è uno dei punti più critici del conflitto,  partito sette mesi fa, e qui i disertori dell’ esercito appoggiano  i manifestanti che contestano il regime del presidente Bashar al Assad. La repressione delle autorità è stata feroce e, secondo le Nazioni Unite, oltre 2.700 persone hanno perso la vita.  Gli attivisti hanno segnalato un’ offensiva nelle città e nei villaggi di Homs, dove un consistente numero di militari è passato con l’opposizione. Le notizie di ieri hanno segnalato che le forze di sicurezza hanno ucciso dodici persone a Qusseir, un’ altra città della provincia.