#StopalCybercrime, l’evento online di Kaspersky per scoprire nuove minacce e misure di protezione

Kaspersky organizza l’evento “Nuove minacce cyber, come e quali dati usare per difendersi”, che si terrà online mercoledì, 21 settembre alle ore 11.00, per scoprire la mappa delle nuove minacce e gli strumenti per difendersi dai cyber criminali.

L’appuntamento in diretta streaming con #StopalCybercrime sarà l’occasione per fare il punto con gli esperti di Kaspersky sui più recenti ed efficaci sistemi di attacco usati dai criminali informatici, capire se gli hacker sono in azione hanno fatto breccia nella rete aziendale e identificare le misure da mettere immediatamente in atto per bloccarli.

Nuovi gruppi APT, ransomware e cyber truffe stanno colpendo migliaia di imprese con importanti conseguenze economiche e reputazionali. Dalle PMI alle large enterprise, indipendentemente dal settore di appartenenza, la sicurezza informatica è una priorità imprescindibile per battere sul tempo i cyber criminali. Oggi, ad esempio, ogni 11 secondi va a segno un attacco ransomware a elevato impatto. Durante il live streaming Giampaolo Dedola, Senior Security Researcher del Global Research & Analysis Team (GReAT)  di Kaspersky, delineerà l’attuale panorama della cybersecurity, offrirà un approfondimento sulle minacce informatiche emergenti e sulla recente scoperta di nuovi gruppi APT “Toddy Cat”.

Attraverso le best practice, Fabio Sammartino, Head of PreSales di Kaspersky, spiegherà come l’adozione di strumenti di intelligence innovativi permetta di affrontare eventuali attacchi specifici e di individuare i possibili punti deboli all’interno della rete aziendale. Grazie alla Threat Intelligence, un processo di identificazione e analisi delle cyber minacce, ordinare i dati, esaminarli in maniera contestuale per individuare i problemi e mettere in campo soluzioni specifiche, può fare la differenza.

L’evento, che si rivolge agli esperti IT e ai dirigenti aziendali del canale ed agli end user B2B, sarà moderato da Marco Lorusso, riconosciuto giornalista ed editorialista, che guiderà la discussione e coordinerà le domande provenienti dal pubblico.