Teorema in partnership con Jabra e Microsoft: novità per la comunicazione nel business

redazione

Teorema Group, system integrator tra i principali Gold Competency Partner Microsoft specializzato nello sviluppo di progetti di Unified Communication basati su piattaforme Microsoft, ha stretto una collaborazione con Jabra, marchio leader nel settore delle soluzioni audio a mani libere, con una vasta gamma di cuffie professionali wireless e con filo per la telefonia mobile, uffici e Contact Center, perfettamente integrabili con la nuova release di Microsoft Lync. Grazie ai dispositivi Jabra, Teorema riesce ad offrire una soluzione completa di elevato standard qualitativo, che va oltre il software, per garantire la corretta implementazione e integrazione con la parte Voice, ovvero con i centralini telefonici dell’azienda. La partnership si colloca in un momento fondamentale per lo sviluppo della nuova comunicazione basata su VoIP e Collaboration: la nuova release del software Lync versione Enterprise, infatti, offrirà alle aziende strumenti molto più potenti per sviluppare reti di comunicazione in modo semplice ed efficace. Grazie alla connettività con Skype prevista da giugno, inoltre, gli utenti Lync potranno beneficiare di tutte le funzionalità di questo servizio, spostando definitivamente il focus della comunicazione aziendale sulla persona e sulle interazioni tra persone. In sintesi, la nuova release di Microsoft Lync porterà i seguenti vantaggi di business: –         aumento della facilità di comunicazione e collaborazione tra le persone e i gruppi aziendali, lavorando da qualsiasi posto in mobilità;-         aumento della velocità di interazione e comunicazione in tempo reale;-         incremento della produttività, derivato da queste facilities;-         riduzione dei costi, perché l’infrastruttura VoIP minimizza le spese collegate a comunicazioni tra cellulari, interurbane ecc. e anche quelle legate all’infrastruttura IT;-         possibilità di realizzare nuove forme di collaborazione, con la condivisione di documenti e presentazioni utilizzando un solo client unificato;-         diminuzione delle trasferte e dei costi correlati, grazie all’introduzione di modifiche organizzative che prediligano le conference call, con conseguente ottimizzazione di tempi e incremento dell’efficienza. “Grazie alla partnership con Jabra” ha dichiarato Gianpaolo Centuori, Business Manager di Teorema Group “possiamo offrire alle aziende una soluzione Microsoft Lync ancora più competitiva, a supporto delle nuove esigenze legate al loro business, semplice da utilizzare e performante. Con MS Lync abbiamo la possibilità di adattare la tecnologia alle necessità comunicative delle persone, che possono utilizzare un unico strumento in qualsiasi contesto, dall’ufficio a casa. Con tutta la comodità e la praticità che questo comporta.” Teorema Group ha già attivi diversi progetti su importanti clienti italiani, come Valentino Fashion Group, nel campo della moda, e Generali, il principale Gruppo Assicurativo italiano. Analogamente al Gruppo Valentino, che aveva la necessità di adottare strumenti per consentire una più facile comunicazione tra utenti presenti nelle varie Country in cui operano i marchi del gruppo, o a Generali, invece, che ha espresso l’esigenza di ottimizzare i costi relativi a trasferte e mobilità, adottando strumenti di Collaboration e Communication stabili ed affidabili in grado di supportare la produttività individuale elevandone le prestazioni, molte aziende stanno individuando nella soluzione Microsoft Lync un valido strumento per affrontare le nuove esigenze di business o di processo, alle quali rispondere con la scelta di strumenti innovativi per l’organizzazione aziendale. “I clienti che hanno adottato la soluzione Microsoft Lync” ha aggiunto Robert Vrcon, Technical Manager di Teorema “hanno immediatamente riscontrato diversi vantaggi, come la semplicità d’uso degli strumenti e la possibilità di comunicare rapidamente sia all’interno dell’azienda sia all’esterno, con fornitori e collaboratori. Entrambe le aziende stanno valutando la diminuzione dei costi relativa a trasferte e lavoro in mobilità e siamo certi che il nuovo sistema di Unified Communication non deluderà affatto le loro aspettative.”