Trento: arrestati 5 minorenni

Roberto Imbastaro

La Polizia di Stato di Trento ha eseguito 5 ordini di custodia cautelare nei confronti di 5 minorenni stranieri responsabili del reato di rapina impropria e lesioni personali ai danni di due cittadini cinesi dipendenti di un negozio di abbigliamento in Trento. Gli arresti scattati questa mattina fanno seguito all’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare eseguita ieri pomeriggio nei confronti di un cittadino marocchino residente a Trento.Le indagini hanno preso l’avvio dopo che il gruppo, formato da 7 persone  (uno dei minorenni italiano  è stato denunciato a piede libero per gli stessi reati),  la sera del 16 marzo era entrato all’interno di un negozio gestito da cittadini Cinesi. Tutto il gruppo aveva prelevato dagli scaffali della merce ed era scappato senza pagare facendo, così, scattare il sistema antitaccheggio. Subito intervenivano i commessi del negozio per bloccare i giovani ma di tutta risposta venivano pesantemente  malmenati dal “branco”. Nella colluttazione i commessi del negozio riportavano il primo la rottura delle ossa nasali, con una prognosi di 15 giorni e il secondo un trauma cranico e trauma facciale con una prognosi di 3 giorni. 

Il riconoscimento dei giovani è stato possibile grazie ad un paziente lavoro di identificazione dei gruppi di giovani che frequentano la città di Trento, svolto dai Poliziotti di Quartiere e dalla Squadra Volante.