Trieste: la Polizia stronca un traffico di stupefacenti

Red

La Polizia di Stato di Trieste, in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine e con la Direzione Centrale per i Servizi Antidroga,  ha concluso un’operazione internazionale che ha portato all’arresto di 52 corrieri e trafficanti di droga, in prevalenza cittadini nigeriani residenti in Italia e all’estero.Gli investigatori hanno scoperto che il trasporto della droga avveniva ingerendo un centinaio di ovuli di circa 10 grammi l’uno per eludere i controlli di frontiera; una volta giunti in Italia i corrieri incontravano l’acquirente dopo aver espulso la droga.Nel corso dell’indagine, che si è avvalsa anche di intercettazioni telefoniche e attività sotto copertura ed è stata svolta con l’ausilio delle autorità olandesi e tedesche, sono stati sequestrati quasi 40 kg di cocaina proveniente dal Sudamerica e oltre 10 kg di eroina bianca individuata grazie all’intercettazione di  conversazioni telefoniche tra trafficanti nigeriani e turchi.Per tremila dollari i trafficanti ingaggiavano connazionali o altri cittadini stranieri che si recavano in Nigeria e in Olanda per incontrare gli altri appartenenti all’organizzazione per la consegna della droga.In alcuni casi sono state utilizzate come corrieri anche donne in stato di gravidanza con forti rischi per il feto.Ulteriori particolari saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10,00 in Questura a Trieste.