Undicenne inglese vola a Roma senza documenti

Roberto Imbastaro

Gran Bretagna stupita e allarmata per la vicenda del ragazzino undicenne riuscito a superare i controlli e imbarcarsi senza passaporto su un volo Jet2 da Manchester a Roma. Il Ministro dei Trasporti Justine Greening ha definito ” incredibilmente preoccupante” l’ episodio mentre un portavoce dello scalo di Manchester ha annunciato che e’ stata aperta una inchiesta ma che numerosi dipendenti dell’ aeroporto sono stati sospesi. ” E’ chiaro che non sono stati controllati adeguatamente i documenti ai varchi della security e al gate”, ha detto il portavoce secondo cui d’ altra parte, il ragazzino ” era passato attraverso lo screening di sicurezza e dunque la sicurezza dei passeggeri e dell’ aereo non e’ mai stata compromessa”.