14 C
Roma
giovedì, 23 maggio 2019

Operazione “Snowfall”

La Polizia di Stato di Bergamo ha tratto in arresto 12 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione, trasporto, cessione e vendita di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina, hashish e marijuana, nonché detenzione di arma comune da sparo. Nel corso delle attività, la Squadra Mobile di Bergamo con la collaborazione delle Squadre Mobili di Milano, Torino, Brescia, Mantova, Cremona, Como, Lecco, Sondrio e Parma, e del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, ha eseguito inoltre 21 perquisizioni domiciliari durante le quali sono state altresì sequestrate un´autovettura, utilizzata per il traffico di stupefacenti, droga, armi e la somma di 15.000 euro in banconote di vario taglio.

Convegno “L’evoluzione della mente criminale”

L’Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria, posta sotto la tutela ed il coordinamento del Ministero della Giustizia, è lieta di invitare gli organi di informazione stampa, radio e televisione a partecipare al convegno “L’evoluzione della mente criminale” che si terrà mercoledì 22 maggio 2019, ore 17.00, nell’Aula Magna della Scuola di formazione personale penitenziario “Giovanni Falcone” di Roma accesso in Via di Brava, 99.

Action Week Merci Pericolose 375 carri ferroviari controllati dalla speciale task force della Polizia...

45 controlli effettuati su 375 carri ferroviari trasportanti merci pericolose: è il frutto della speciale action week, una settimana di controlli straordinari disposta dal Servizio Polizia Ferroviaria su tutto il territorio nazionale per innalzare i livelli di sicurezza nell’ambito del trasporto ferroviario di merci pericolose.

Maltempo, Balneari: danni incalcolabili e stagione turistica a rischio

Estendere alle aziende balneari le provvidenze stabilite per l’agricoltura nel caso di condizioni atmosferiche che provocano danni e riduzioni della capacità produttiva.

Palermo: vasta operazione antidroga della Polizia

E’ in corso dalle prime luci dell’alba una vasta operazione antidroga della Polizia di Stato di Palermo , volta alla disarticolazione di un sodalizio criminale che riforniva tutta la Sicilia con ingenti quantità di droga proveniente dalla Calabria e dalla Campania.

Operazione “Unabomber” della Polizia di Stato

La Polizia di Stato ha tratto in arresto un 51enne, palermitano, disoccupato, ritenuto responsabile dell’esplosione della pen-drive che, nell’ottobre 2018, ferì gravemente negli uffici della Procura della Repubblica di Trapani un Ispettore Superiore della Polizia di Stato.

Cosenza, detenuto evade dal carcere

“Quel che è accaduto nella nottata a Cosenza ha dell’incredibile, con la sfrontatezza di un criminale straniero ristretto in carcere che è evaso. Ancora si sta cercando di ricostruire come ciò sia potuto accadere. Il mio auspicio è che l’evaso venga presto catturato, ma la grave vicenda porta alla luce le priorità della sicurezza (spesso trascurate) con cui quotidianamente hanno a che fare le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria.”.

Operazione CODICE K10

Conclusa un’ attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, e condotta dagli investigatori del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, che ha smantellato una complessa organizzazione criminale dedita alla corruzione per il rilascio della cittadinanza italiana.

Riunione annuale dei Capi della Polizia dei Paesi dell’area balcanica

Si è svolto a Roma presso la Scuola Superiore di Polizia, la sesta edizione del Foro di Roma, la riunione annuale dei Capi della Polizia dei Paesi dell’area balcanica, a cui partecipano oltre a quella italiana, le delegazioni di 12 Paesi, quali l’Albania, la Bosnia Erzegovina, la Bulgaria, la Croazia, la Grecia, la Repubblica di Macedonia del Nord, la Moldova, il Montenegro, la Romania, la Serbia, la Slovenia e l’Ungheria. Dopo le prime due edizioni, organizzate in Serbia e nei Paesi Bassi, è stata l’Italia a garantire continuità all’iniziativa, resa oggi ancor più strategica per la presenza dei vertici delle agenzie europee e delle organizzazioni internazionali, quali EUROPOL, FRONTEX, INTERPOL e SELEC.

Cosenza: individuati e arrestati dalla Polizia di Stato

La Polizia di Stato di Cosenza, a conclusione di complesse indagini, svolte dalle Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro e dal Servizio Centrale Operativo e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, ha dato esecuzione ad un´ordinanza di custodia cautelare in carcere, a carico di due individui entrambi con numerosi precedenti di polizia, ritenuti responsabili di omicidio, aggravato dal metodo e dall´agevolazione dell´associazione mafiosa, e porto illegale di armi.